“Minibond ESG Linked” – GRUPPO SOLIS

L’intervento di Zenit SGR

Zenit SGR ha deciso di sostenere finanziariamente il gruppo sottoscrivendo un prestito obbligazionario da €3 milioni, volto a favorire e premiare miglioramenti negli impatti ambientali e nei comportamenti virtuosi, che, se raggiunti, si tradurranno in una riduzione del tasso dell’obbligazione.
I due parametri che sono stati individuati sono relativi: (i) all’incremento dell’energia verde autoprodotta e (ii) alla riduzione dei rifiuti. Per ogni parametro vengono fissati obiettivi annuali in termini di miglioramento dell’impatto ambientale e incremento dell’energia verde prodotta. Il raggiungimento dei parametri annuali contrattualizzati garantirà uno step down della cedola per i successivi 12 mesi fino al nuovo monitoraggio. In caso di mancato raggiungimento il tasso cedolare aumenterà.

I parametri individuati sono:

  • Reuse Index – Incremento quantitativo dell’energia autoprodotta da fonti rinnovabili
    Il Gruppo Solis prevede di aumentare la produzione di energia elettrica rinnovabile da fonte solare passando da 3,4 M kWh del 2020 a 4,9 M di kWh nell’anno 2026, con un incremento del +46% rispetto al dato di partenza. In termini cumulati, qualora gli obiettivi concordati con la società dovessero essere conseguiti, si generebbe una maggiore quantità di energia da fonti rinnovabili pari a 5,5 M di kWh.
  • Cost Revenue Ratio – riduzione degli scarti di polistirene estruso
    Il Gruppo Solis, nella fase realizzativa delle celle frigorifere, intende utilizzare tecniche che riducano gli scarti di polistirene estruso, materiale classificato come rifiuto speciale non pericoloso che deve essere smaltito con impatti importanti sull’ambiente. La società nel 2020 ha acquistato 1.960 mc di pannelli di polistirene estruso, su cui ha eseguito rifili per 89 mc, con una percentuale di scarto sul cantiere del 4,5% (di seguito, Indice di Scarto). Nonostante si tratti di un livello di scarto già contenuto, la società ritiene di poter ulteriormente ridurre progressivamente l’Indice di Scarto dal 4,5% del 2020 al 3,4% del 2026. Qualora questi obiettivi dovessero essere conseguiti la società ridurrebbe gli scarti di polistirene di 105 metri cubi in arco di piano.

Chi è il Gruppo Solis

Nato nel 2006 con la costituzione di Solis SpA, il Gruppo Solis si occupa di efficientamento e gestione energetica, attraverso la realizzazione di impianti tecnologici innovativi in ambito residenziale, industriale e per la pubblica amministrazione, offrendo un servizio che va dalla progettazione alla consulenza fiscale.
L’azienda si specializza fin da subito nella costruzione, installazione e manutenzione di impianti fotovoltaici.

Il gruppo opera attraverso due società nel settore dell’efficientamento energetico e nella gestione logistica del freddo:

  • Solis SpA è una società che si occupa di consulenza in ambito di efficientamento energetico a 360°; a seguito dell’audit energetico, Solis orienta e segue il cliente sulla tipologia di intervento identificata che può consistere (a titolo esemplificativo e non esaustivo) nell’installazione di un accumulatore di energia, di un cappotto termico o di un impianto fotovoltaico, accompagnando il cliente anche nel periodo post installazione.
  • Solis GreenLog Srl si occupa dello stoccaggio, della conservazione e della distribuzione a temperatura controllata di beni deperibili per il settore agroalimentare e farmaceutico.

Il Gruppo Solis si basa su un sistema di economia circolare che presuppone l’utilizzo dell’energia prodotta dagli impianti di Solis SpA per le celle refrigerate di Solis GreenLog, che a loro volta producono aria fredda utilizzata per mantenere la temperatura degli impianti fotovoltaici ai livelli ottimali per la massima produzione di energia elettrica.