Investire i propri risparmi per proteggerli dall’inflazione.

In periodi di elevata inflazione come quello attuale (le rilevazioni riguardanti il mese di giugno si attestano sull’8%), scegliere di lasciare consistenti somme “ferme” sul conto corrente non rappresenta la scelta più conveniente per le proprie finanze poiché lo strumento su cui la perdita di potere d’acquisto si fa maggiormente sentire è proprio il deposito bancario, oltretutto ormai scarsamente (o per nulla) remunerato.

Eppure, secondo i dati dell’ABI, a maggio in Italia i depositi da clientela residente ammontavano a 1.861 miliardi di euro, con un incremento del 4,9% rispetto all’anno precedente.

Cosa fare allora per cercare di preservare il proprio patrimonio? Una strategia efficace è rappresentata dall’investimento in prodotti del risparmio gestito.

I prodotti del risparmio gestito, infatti, si avvalgono di una gestione professionale dei capitali che persegue anche l’obiettivo di contrastare gli effetti negativi dell’inflazione.

Zenit SGR, inoltre, offre ai propri clienti fondi comuni di investimento accessibili anche con piccole somme (a partire da 100 euro) e sottoscrivibili comodamente online, da PC, tablet e smartphone.

 

Scopri l’offerta completa di Zenit SGR

 

 

Prima dell’adesione leggere la documentazione di offerta e il documento per gli investitori (KIID).
I rendimenti passati non sono garanzia di quelli futuri.
Il presente messaggio non costituisce sollecitazione all’investimento.

In regalo per te BONUS 10 EURO. Dal 15 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 investi in uno dei fondi comuni di investimento di Zenit SGR: subito per te un bonus* di 10 euro in quote del prodotto che hai sottoscritto! Scopri ora tutte le proposte di Zenit SGR! *Il bonus viene riconosciuto:
- in quote del fondo al termine del periodo della promozione
- una sola volta, indipendentemente dal fondo, dal numero e dall’importo dei conferimenti
- anche sui bonifici permanenti.

Prima dell’adesione leggere la documentazione di offerta e il documento per gli investitori (KIID).
I rendimenti passati non sono garanzia di quelli futuri.
Il presente messaggio non costituisce sollecitazione all’investimento.