FONDI COMUNI 
DI INVESTIMENTO

Sono due i principi guida in tema ESG che contribuiscono alla definizione delle strategie di investimento perseguite dai fondi comuni di investimento di Zenit SGR:

  • l’esclusione di società che svolgono la loro attività in settori altamente controversi (produzione di armi non convenzionali bandite da trattati internazionali, gioco d’azzardo, pornografia,…)
  • la priorità data alle imprese a larga capitalizzazione che, in un determinato comparto, presentano una valutazione ESG (rating ESG) mediamente superiore al 50% dell’intervallo, a parità di fondamentali e di prospettive delle aziende appartenenti allo stesso settore. Le valutazioni ESG sono rese disponibili da fornitori esterni.
investimenti-sostenibili_primo
Virgolette

I fondi comuni di investimento di Zenit SGR sono inoltre sottoposti a verifica ESG annuale secondo una metodologia che segue gli standard internazionali.

Il punteggio complessivo ESG è la risultante di una valutazione dei titoli all’interno del portafoglio del fondo analizzato; non si tratta di una semplice media ponderata delle singole valutazioni nei diversi ambiti ESG, ma il risultato di una metodologia articolata che rende confrontabili le diversi classi di attività per calcolare il valore complessivo del portafoglio; sui singoli titoli, la ponderazione delle valutazioni sui temi ambientali, sociali e di governance è differente in base alle specificità dei singoli settori.

Nel calcolare il punteggio complessivo ESG si considerano validi i portafogli dei fondi coperti almeno per il 65% delle attività investite e la cui analisi non risalga a un periodo superiore a 365 giorni.