FONDI COMUNI
DI INVESTIMENTO,
A CIASCUNO IL SUO.

Obbligazionari (Zenit Breve Termine e Zenit Obbligazionario), flessibili (Pensaci Oggi) e azionari (Zenit Megatrend e Zenit Pianeta Italia): la nostra gamma di fondi comuni di investimento risponde ad ogni richiesta di impiego del risparmio.

Uomo scala
Virgolette

CON  Zenit Online
puoi sottoscrivere Zero Tax PIR e Pensaci Oggi in modalità fai da te:

• PIU’ SEMPLICE
• PIU’ RAPIDO
• PIU’ CONVENIENTE

Bottone azzurro
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Obbligazionario

  • Fondo obbligazionario
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LA SICUREZZA DI CHI
HA VOGLIA DI CRESCERE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT OBBLIGAZIONARIO

Il fondo ZENIT OBBLIGAZIONARIO investe principalmente in titoli corporate ed utilizza i mercati azionari come ulteriore fonte di rendimento per un massimo del 20%. Il fondo supporta il tessuto economico italiano investendo almeno il 70% nelle aziende domestiche, con particolare attenzione alle PMI. In portafoglio trovano spazio, in misura minore, anche obbligazioni europee e/o titoli internazionali, nelle loro valute di riferimento per assicurare un effetto diversificazione. Il fondo dal 13 febbraio 2017 adotta strategie di investimento che lo rendono adeguato alla recente normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR). A questo scopo è stata istituita la Classe E distribuita presso i collocatori convenzionati e la Classe W, disponibile su Zenit Online.

Scheda Obbligazionario – Classe I

Scheda Obbligazionario – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Misto

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 2% e il 5%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*50% BofA Merrill Lynch EMU Direct Governments 1-3 Yrs | 25% BofA Merrill Lynch Euro Currency LIBOR 3-month Constant Maturity, | 20% BofA Merrill Lynch EMU Corporates 1-3 Yrs.

**Fideuram Obbligazionario Misto.

Classe I – Dati aggiornati al 30-06-2018
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

Febbraio positivo sul Mercato Italiano, che ha beneficiando del rialzo globale a seguito delle comunicazioni della Federal Reserve; di contro si segnala un rallentamento ulteriore nella dinamica macroeconomica. Le incertezze relative alla crescita possono mettere in discussione il rispetto dei parametri di Deficit/PIL per il 2019 e creare tensioni in vista delle Elezioni Europee di Maggio. In ambito micro, gli utili delle aziende sono invece in buona salute e dimostrano una consolidata efficienza operativa di quelle a grande e media capitalizzazione.

Leggi tutto

  • L’andamento negativo di questi mesi sull’Italia continua a presentare delle opportunità di acquisto su emittenti attenti all’oculata gestione del debito: di conseguenza rimaniamo concentrati sulla selezione di obbligazioni, anche subordinate, di aziende focalizzate sulla riduzione degli oneri finanziari e con premi al rischio adeguati a assorbire eventuali allargamenti degli spread provenienti dal comparto governativo; su quest’ultimo settore restiamo particolarmente prudenti ritenendo il rischio politico non ancora completamente scontato nei prezzi, particolarmente nella parte breve della curva (fino a 3 anni).
  • Si continua con un’azione di presa di profitto a fronte di una contrazione degli su emittenti con bilanci e cash flow ancora incerti per il biennio 2019-2020.
  • La performance nel mese di Febbraio, +1.48% classe I e +1.43% classe R, porta il dato da anno +3.12% (classe I) e +3.02% (classe R), valori ben superiori alla media di categoria dei fondi italiani Obbligazionari Misti (+2.03%) e all’Indice Fideuram Obbligazionari Misti (+1.99).
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Pianeta Italia

  • Fondo azionario
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LE ECCELLENZE PIU’ PROMETTENTI
DEL NOSTRO PAESE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PIANETA ITALIA

Il fondo ZENIT PIANETA ITALIA investe su titoli azionari del mercato italiano con uno specifico focus sulle società a piccola e media capitalizzazione. È caratterizzato da una gestione dinamica volta alla ricerca di società con buoni fondamentali e prospettive di crescita, senza trascurare le dinamiche di rotazione settoriale. Il fondo dal 13 febbraio 2017 adotta strategie di investimento che lo rendono adeguato alla recente normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR). A questo scopo è stata istituita la Classe E (Esente) distribuita presso i collocatori convenzionati e la Classe W (Web esente), disponibile su Zenit Online.

Scheda Pianeta Italia – Classe I

Scheda Pianeta Italia – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Italia

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*85% FTSE Italy All-Share Total Return | 15% MTS ex-Bank of Italy BOT.

**Fideuram Azionario Italia

Classe I – Dati aggiornati al 30-06-2018
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri
Stefano Fabiani

Responsabile Azionario

Stefano Fabiani

  • Il mese connotato dal proseguimento del trend positivo da parte dei principali mercati azionari (S&P500 +3.2%, DAX +2.6%, FTSEMIB +4.8%), spiegato da una serie di ragioni: le trattative, ora più costruttive, condotte nella negoziazione USA-Cina su un accordo commerciale; il cambio di atteggiamento sulla politica di incremento tassi applicata da parte della FED; il petrolio favorito dai tagli alla produzione effettuati dall’OPEC.
  • La società di rating Fitch ha confermato il suo giudizio (BBB) e l’outlook negativo per l’Italia, come espresso in agosto. Lo scenario ha visto lo spread BTP-Bund stabile, grazie alla diminuzione dei tassi su BOT e BTP.
  • La performance del fondo è pari a +3.75%, arrivando così a +11% circa da inizio anno; essa risulta ampliamente migliore rispetto al FTSE STAR (+2.27%) e al FTSE AIM (+1.65%), indicatori rilevanti per il peso considerevole in portafoglio dei titoli che appartengono a questi indici.

Leggi tutto

  • Le scelte effettuate sulle small-caps hanno dato un contributo positivo, avvalorando le valutazioni fatte: Somec, GPI, Go Internet, Wiit e Intred si sono distinte per il rialzo maggiore. Tra le large-caps determinanti le posizioni in Tenaris e CNH.
  • Procedendo con un’analisi settoriale, telecomunicazioni, tecnologia e consumer sono stati i migliori contributori; di contro hanno appesantito la performance relativa il sottopeso nel settore financials (nonostante il contributo positivo in termini assoluti) ed i titoli Sogefi, Gima e Openjobmetis.
  • La performance di Zenit Pianeta Italia nel mese si attesta a +3.75% e a +11.28% YTD (Classe I), mentre le classi R/E segnano +11.15%. da inizio anno. Il benchmark Comit Performance 10/40 registra rispettivamente +4.65% e +12,74%.

Pensaci Oggi

  • Fondo flessibile

L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO
DEL TUO FUTURO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PENSACI OGGI

Il fondo flessibile ZENIT PENSACI OGGI segue una filosofia d’investimento basata su un approccio sistematico e disciplinato ai mercati globali con un orizzonte temporale di medio-lungo termine. Il portafoglio del fondo viene gestito utilizzando una pluralità di strategie che, sapientemente miscelate, consentono di cogliere le migliori opportunità con un contenimento dei rischi. Fonti di rendimento sono costituite dalla gestione dinamica di un portafoglio di azioni europee, dall’investimento in fondi flessibili e a rendimento assoluto e dall’individuazione di azioni e settori dei principali megatrend di lungo periodo.

Scheda Pensaci Oggi – Classe I

Scheda Pensaci Oggi – Classe R

Categoria Assogestioni:
Flessibile

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 10% e il 15%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark: Non disponibile per i fondi flessibili.

**Indice Fideuram Fondi Flessibili

Classe I – Dati aggiornati al 30-06-2018
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Febbraio in rialzo sui listini azionari Europei ed internazionali.
  • Il portafoglio fondi ha registrato in aggregato un contributo positivo alla performance, soprattutto grazie a quelli direzionali, dove si sono distinti in particolar modo le scelte sull’azionario Italia e Cina.
  • Sui singoli titoli, contributi positivi dalle aziende Europee Danone, Roche e BMW; negli USA Ibm e Huntington Ingalls; sul versante asiatico ancora in positivo China Mobile, a differenza di Sony e Nintendo. Chiusa con ottimo profitto la posizione sulla giapponese Tamron.
  • Gli investimenti tematici tutti in rialzo: in evidenza ancora la cybersecurity, la robotica e la digitalizzazione.

Leggi tutto

  • Positivo nel mese il contributo della strategia di arbitraggio su titoli Europei.
  • Dollaro si è leggermente rafforzato.
  • Pensaci Oggi nel mese segna un apprezzamento di +1.47% per la classe I , +1.34% per la classe R. Da inizio anno la performance è di +4.91% (classe I) e +4.71% (classe R), valori ben superiori sia alla media dei fondi di diritto italiani flessibili (+3.30%) sia all’Indice Fideuram Fondi Flessibili (3.06%).

Zenit
Megatrend

  • Fondo azionario

I PIÙ GRANDI OBIETTIVI NON HANNO CONFINI

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT MEGATREND

Il fondo ZENIT MEGATREND investe sui mercati azionari internazionali tramite fondi titoli ed ETF.

La strategia di gestione mira a cogliere le dinamiche di crescita dei differenti mercati,  i contestuali movimenti valutari, oltre che le rotazioni settoriali in essere nel contesto economico di riferimento.

L’effetto diversificazione che si ottiene sul portafoglio permette di mantenere sotto controllo il rischio complessivo nonostante l’esposizione diretta alle dinamiche azionarie.

Scheda Megatrend – Classe I

Scheda Megatrend – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Internazionale

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%..

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark:85% MSCI Daily TR Net World in Local Currency | 15% MTS Bot.

**Fideuram Azionario Internazionale.

Classe I – Dati aggiornati al 30-06-2018
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • In Febbraio è proseguito l’andamento al rialzo dei listini azionari Europei ed internazionali.
  • La componete in fondi azionari direzionali ha registrato un contributo alla performance decisamente positivo: in particolare evidenza i fondi investiti in Europa, Cina e Italia.
  • Gli investimenti sui singoli titoli anch’esso positivi con la performance delle aziende Europee Danone, Roche, BMW e della svedese Ericsson, quest’ultima legata al tema dello sviluppo della tecnologia di comunicazione 5G. Tra i titoli statunitensi ancora bene Ibm e Huntington Ingalls. Sul fronte asiatico bene China Mobile, mentre in territorio negativo Sony e Nintendo. Chiusa con un profitto a doppia cifra la posizione sulla giapponese Tamron.

Leggi tutto

  • Gli investimenti tematici anch’essi buoni contributori alla performance del mese, con ancora in vista la cybersecurity, la robotica, la digitalizzazione e il settore biotech.
  • Sulle valute Dollaro in leggero rafforzamento.
  • Il fondo in Febbraio ha registrato una variazione positiva pari a +2.84% per la classe I e +2.69% per la classe R; da inizio anno l’apprezzamento è +11.02% (classe I) e +10.76 (classe R), superiori alle media dei fondi di diritto italiani internazionali pari + 10.19.

Zenit
Breve Termine

  • Fondo obbligazionario

SOLIDO COME UN CONTO,
BRILLANTE COME UN FONDO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT BREVE TERMINE

Il fondo ZENIT BREVE TERMINE investe sul mercato obbligazionario dell’area Euro.

Il portafoglio è diversificato in titoli governativi e obbligazioni societarie, con una vita residua media inferiore ai due anni e con un elevato rating degli emittenti.

Grazie ad una contenuta variabilità dei rendimenti, il fondo è adatto a chi cerca un investimento prudente con l’obiettivo primario di conservare il proprio capitale.

Scheda Breve Termine – Classe I

Scheda Breve Termine – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 0,5% e il 2%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*60% BofA Merrill Lynch EMU Direct Governments 1-3 Yrs | 30% BofA Merrill Lynch Euro Currency LIBOR 3-month Constant Maturity, | 10% BofA Merrill Lynch EMU Corporates 1-3 Yrs.

**Fideuram Obbligazionario Governativo Breve Termine.
Classe I – Dati aggiornati al 30-06-2018
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Il mese ha confermato un recupero sui mercati globali grazie soprattutto alla Federal Reserve, che ha aperto verso una politica monetaria più espansiva nei prossimi mesi, sebbene non sia ancora chiara quale leva verrà utilizzata per un ulteriore stimolo monetario (probabilmente il canale dei tassi di sconto, delle riserve e dei derivati bancari).
  • Nei Mercati Obbligazionari in Dollari si é assistito ad una stabilizzazione del livello della curva dei tassi dei risk free e a un restringimento generalizzato degli spread fra investment grade e high yield, per la riduzione dei timori di un rallentamento della crescita negli Stati Uniti. La possibilità di un accordo quadro fra Stati Uniti e Cina ha ulteriormente sostenuto la propensione al rischio degli investitori globali. Confermiamo un approccio opportunistico e focalizzato sulla selezione di singoli emittenti con premi al rischio “interessanti” rispetto agli indici.
  • Il comparto dei Paesi Emergenti potrebbe presentare sorprese positive per l’impostazione più accomodante della politica monetaria americana; di conseguenza potremo ricercare opportunità sia in valuta forte sia in valuta locale per migliorare il profilo di rendimento del portafoglio.

Leggi tutto

  • Nei Mercati Obbligazionari in Euro, la BCE non sembra intenzionata ad approvare ulteriori misure espansive data l’imminenza delle Elezioni Europee e del rinnovo degli incarichi nel suo Consiglio Direttivo. Il punto centrale dei prossimi mesi si focalizzerà sulla possibile rimodulazione del programma di TLTRO nei confronti delle banche Europee.
  • Nel quadro macroeconomico, segnaliamo persistenti rallentamenti confermati dagli indici di fiducia rilasciati dalle imprese in febbraio; in ambito microeconomico, sono generalmente incoraggianti soprattutto le politiche di contenimento dei costi delle aziende. L’avvicinarsi delle Elezioni Europee ci suggerisce un approccio conservativo mirato alla selezione di società in grado di autofinanziarsi in condizioni di mercato relativamente complesse e che facciano particolare attenzione al costo del debito.
  • Il portafoglio del Fondo conferma il suo ottimo andamento grazie a un lavoro di attenta selezione sugli emittenti, che resterà come guida alle scelte nei prossimi mesi.
  • La performance nel mese di Febbraio e’ +1,12% classe I e R, portando l’apprezzamento da inizio anno a +2.1% (classe I) e +2.07% (classe R): tali valori collocano il fondo saldamente al comando nella categoria dei fondi italiani Obbligazionari Euro Governativi Breve Termine, molto al di sopra sia della media di categoria (+0.27) sia dell’omologo Indice Fideuram (+0.39%).

DOVE CI TROVI

Tutti i fondi sono disponibili presso i nostri partners e presso la sede in modalità CLASSICA (classi R ,E) o in modalità FAI DA TE (classi W, Pic6 ,I).

Le classi W (PIR) e Pic6 sono disponibili ON LINE

I NOSTRI PARTNER