FONDI COMUNI
DI INVESTIMENTO,
A CIASCUNO IL SUO.

Obbligazionari (Zenit Breve Termine e Zenit Obbligazionario), flessibili (Pensaci Oggi) e azionari (Zenit Megatrend e Zenit Pianeta Italia): la nostra gamma di fondi comuni risponde ad ogni obiettivo di investimento.

Uomo scala
Virgolette

CON  Zenit Online
puoi sottoscrivere Zero Tax PIR e Pensaci Oggi in modalità fai da te:

• PIU’ SEMPLICE
• PIU’ RAPIDO
• PIU’ CONVENIENTE

Bottone azzurro
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Obbligazionario

  • Fondo obbligazionario misto
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LA SICUREZZA DI UNA CRESCITA NEL TEMPO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT OBBLIGAZIONARIO

ZENIT OBBLIGAZIONARIO investe principalmente in obbligazioni emesse da aziende italiane, con un occhio di riguardo alle Piccole e Medie Imprese, contribuendo a finanziare il cuore del tessuto produttivo e la crescita economica del Paese.

Il portafoglio presenta inoltre una significativa diversificazione realizzata tramite una accurata selezione di obbligazioni europee e internazionali, a cui si aggiunge una piccola quota di azioni per incrementare il rendimento complessivo.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Per l’investitore che predilige le obbligazioni ma che, nell’attuale contesto di tassi a zero se non negativi, vuole perseguire un rendimento moderato ma significativo nel medio termine, accettando modeste oscillazioni nel valore del patrimonio nel breve.

Scheda Obbligazionario – Classe I

Scheda Obbligazionario – Classe R

Scheda Obbligazionario – Classe E

Scheda Obbligazionario – Classe W

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Misto

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 2% e il 5%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*70% ICE BofA Merrill Lynch Euro Corporate | 20% ICE BofA Merrill Lynch Euro Currency 3-month Deposit Offered Rate Constant Maturity, | 10% Comit Performance R 10/40.

**Fideuram Obbligazionario Misto.

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • La vera notizia positiva del mese di ottobre per l’Italia è sulla posizione del nuovo Governo “europeista” nell’escludere qualsiasi piano di uscita dalla zona Euro, con una bozza di Finanziaria per il 2020 che rispetta nella sostanza il Patto di Stabilità. Nel clima di rinnovata fiducia per l’Italia gli investitori hanno premiato gli investimenti azionari e penalizzato le obbligazioni, senza allargamenti degli spread verso la Germania e la Francia. Il piano di rifinanziamento delle passività in scadenza delle nostre aziende sta proseguendo senza rallentamenti a tassi sotto il 2%.
  • Il fondo, in continuità col mese precedente, rimane investito in Italia per la quasi totalità dei suoi attivi, ben oltre il 70% imposto dalla normativa PIR, con un’allocazione pari a 20% liquidità e Titoli di Stato, 70% emissioni corporate e 10% in azioni.

Leggi tutto

  • Nei prossimi mesi si confermano migliori prospettive di crescita dell’Italia sia per un possibile miglioramento della congiuntura mondiale sia per gli interventi delle Banche Centrali mondiali a sostegno della crescita.
  • Si continuerà a operare per cogliere opportunità nel comparto domestico dei Governativi legati all’inflazione, nel credito subordinato assicurativo e in quello bancario e, marginalmente, in azioni di aziende difensive con elevato dividendo.
  • Le performance di Zenit Obbligazionario nel mese e da inizio anno sono pari a +0.16% e +8.60% (classe I); +0.13% e +8.22% (classi R e E). Il fondo si conferma molto ben posizionato da inizio anno tra i suoi omologhi di diritto italiano, con l’indice Fideuram fondi Obbligazionari Misti a +7.48% e la Media di Categoria a +6.11%.
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Pianeta Italia

  • Fondo azionario Italia
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LE ECCELLENZE PIU’ PROMETTENTI
DEL NOSTRO PAESE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PIANETA ITALIA

ZENIT PIANETA ITALIA specializzato nell’investimento nel capitale di aziende italiane con una forte preferenza per le società a piccola e media capitalizzazione, le vere eccellenze produttive del Paese.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Investendo in Zenit Pianeta Italia si contribuisce a rafforzare il capitale delle nostre migliori aziende per renderle più forti e competitive.

Ideale per l’investitore che crede nelle capacità imprenditoriali italiane e che ricerca un rendimento atteso molto significativo nel lungo termine, accettando le temporanee oscillazioni di valore caratteristiche del mercato azionario italiano.

Scheda Pianeta Italia – Classe I

Scheda Pianeta Italia – Classe R

Scheda Pianeta Italia – Classe E

Scheda Pianeta Italia – Classe W

Categoria Assogestioni:
Azionario Italia

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*85% FTSE Italy All-Share Total Return | 15% MTS ex-Bank of Italy BOT.

**Fideuram Azionario Italia

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri
Francesca Falco

Junior Portfolio Manager

Francesca Falco

  • Il mese di ottobre si è caratterizzato per il proseguimento del trend positivo dei mercati, grazie alle politiche monetarie accomodanti delle Banche Centrali, col taglio dei tassi d’interesse da parte della FED.
  • Nell’ultimo meeting della BCE presieduto da Mario Draghi al termine del suo mandato dopo 8 anni, non si è avuta nessuna novità rispetto a quanto comunicato in settembre. Sulla guerra commerciale Usa-Cina sono emersi ulteriori segnali distensivi, con Pechino pronta a trovare un accordo per evitare ulteriori incrementi nei dazi previsti per il 15 dicembre. Il quadro macroeconomico risulta stabile, ma stenta a mostrare segnali di ripresa.

Leggi tutto

  • Contributo positivo al fondo sia dalle capitalizzazioni medie e piccole come Wiit, Somec, Fope e DBA Group, che dalle large cap quali FCA e CNH Industrial. Settorialmente valida la scelta di sovrappesare il settore Real Estate, Energy, e di sottopesare i settori Utilities e Financials. Le scelte di stock picking continuano a dimostrarsi corrette in quanto il fondo, pur esposto sulle medie e piccole capitalizzazioni per circa metà del portafoglio, mostra una performance da inizio anno in linea con l’indice generale, il cui rialzo nel 2019 è stato trainato dalle blue chip.
  • La performance di Zenit Pianeta Italia a +3.16% mensile e a +23.33% YTD (Classe I), +3.11% e +22.61% (Classe R), +3.13% e +22.60% (Classe E); il confronto con l’Indice Fideuram +22.72% e la Media di Categoria +21.45%, attestano l’ottimo posizionamento del fondo.

Pensaci Oggi

  • Fondo flessibile

L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO
DEL TUO FUTURO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

PENSACI OGGI

PENSACI OGGI fondo flessibile che investe in azioni ed obbligazioni a livello globale, sia direttamente in singoli titoli, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

Ampissima diversificazione del portafoglio che privilegia i settori più innovativi ed i grandi megatrend del futuro che sono alla base dei cambiamenti destinati a trasformare il mondo e la nostra vita quotidiana nei prossimi decenni

La soluzione per l’investitore che mira ad  accumulare nel tempo, anche con versamenti molto contenuti, un patrimonio gestito in modo dinamico con una giusta e flessibile ripartizione del portafoglio tra titoli obbligazionari ed azionari, in una ottica di medio – lungo periodo.

Scheda Pensaci Oggi – Classe I

Scheda Pensaci Oggi – Classe R

Scheda Pensaci Oggi – Classe PIC6

Categoria Assogestioni:
Flessibile

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 10% e il 15%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark: Non disponibile per i fondi flessibili.

**Indice Fideuram Fondi Flessibili

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Nel mese di ottobre, il rialzo di quasi tutti i principali indici azionari, col Giappone migliore piazza, ha contribuito positivamente sulla componente di portafoglio in fondi direzionali investiti sul mercato domestico e su quello azionario cinese; bene i fondi flessibili.
  • Sui singoli titoli, sul fronte europeo decisamente bene gli industriali tedeschi, l’azienda cartaria finlandese Stora Enso, la banca inglese Standard Chartered; di assoluto rilievo la progressione al rialzo del titolo inglese legato alla filiera dell’idrogeno ITM Power, anche a seguito dell’ingresso nel capitale di quest’ultima del colosso del gas tedesco Linde.

Leggi tutto

  • Negli USA ottimo andamento del biotech Intercept Pharmaceuticals; negative invece IBM, Mondelez e il titolo legato al litio Albemarle.
  • In Asia, quasi invariata Nintendo, che nonostante una partenza al ribasso è riuscita a recuperare molto nelle ultime sedute del mese grazie a una buona trimestrale.
  • Gli ETF tematici tutti positivi salvo sulle energie rinnovabili; in evidenza il trend legato all’invecchiamento della popolazione.
  • Sulle obbligazioni, benefici dal settore corporate per l’apprezzamento di quelli subordinati.
  • Sul fronte valutario si registra l’andamento negativo del dollaro statunitense.
  • Pensaci Oggi registra nel mese un rialzo di +1.09% per la classe I, +1.02% per la classe R; da inizio anno l’apprezzamento diventa +7.15% (classe I) e +5.85% (classe R), valori premianti rispetto all’Indice Fideuram Fondi Flessibili che da inizio anno mostra +5.61%.

Zenit
Megatrend

  • Fondo azionario internazionale

I GRANDI OBIETTIVI NON HANNO CONFINI

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT MEGATREND

ZENIT MEGATREND  investe nei principali mercati azionari internazionali, sia direttamente nelle singole aziende, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

La gestione segue le principali variabili macroeconomiche e dei mercati globali, focalizzandosi sui più rilevanti trend di lungo periodo, quali ad esempio le energie rinnovabili, la sicurezza digitale, l’invecchiamento della popolazione, le economie in forte crescita.

La grandissima diversificazione del portafoglio tra mercati, aree geografiche, settori e valute consente di contenere le oscillazioni del valore del patrimonio rispetto alla dinamica dei mercati azionari.

Per chi vuole cogliere le opportunità di crescita offerte dai settori più promettenti e dai megatrend che caratterizzano le diverse fasi dell’economia globale.

Scheda Megatrend – Classe I

Scheda Megatrend – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Internazionale

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%..

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark:85% MSCI Daily TR Net World in Local Currency | 15% MTS Bot.

**Fideuram Azionario Internazionale.

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Nel mese di ottobre quasi tutti i principali indici azionari hanno segnato variazioni al rialzo, con l’indice giapponese in evidenza.
  • La positività degli indici si è riflessa nel portafoglio investito in fondi direzionali.
  • Sui singoli titoli, in Europa decisamente bene l’andamento degli industriali tedeschi, anche se la migliore variazione è stata messa a segno dal titolo italo-francese dei semiconduttori STMicroelectronics e dalla azienda cartaria finlandese Stora Enso; robusti contributi sono arrivati dalla banca inglese Standard Chartered; di assoluto rilievo la progressione al rialzo del titolo inglese legato alla filiera dell’idrogeno ITM Power: l’ingresso nel capitale di quest’ultimo del colosso del gas tedesco Linde ha proiettato l’azienda verso nuovi massimi.

Leggi tutto

  • Negli USA, performances decisamente superiori agli indici del biotech Intercept Pharmaceuticals, della società di videogiochi Activision, della mineraria Newmont Mining; negative invece IBM, Mondelez e il titolo legato al litio Albemarle.
  • In Asia, quasi invariata Nintendo, che nonostante una partenza al ribasso è riuscita a recuperare molto nelle ultime sedute del mese grazie ad una buona trimestrale.
  • Gli ETF tematici tutti positivi con l’eccezione delle energie rinnovabili; in evidenza il trend legato all’invecchiamento della popolazione.
  • Sul fronte valutario andamento negativo del dollaro statunitense.
  • Il fondo nel mese registra un apprezzamento di +2.54% (classe I) e +2.43% (classe R); da inizio anno +20.53% (classe I) e +19.22% (classe R), dati che ne fanno uno dei migliori tra gli OICR azionari internazionali di diritto italiano (Indice Fideuram Azionari Internazionali +19.15%; Media di Categoria con + 16.89%).

Zenit
Breve Termine

  • Fondo obbligazionario governativo breve termine

SOLIDO COME UN CONTO,
BRILLANTE COME UN FONDO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT BREVE TERMINE

ZENIT BREVE TERMINE investe dinamicamente in titoli obbligazionari a breve scadenza prevalentemente dell’area Euro.

Il portafoglio è diversificato tra  obbligazioni societarie e governative con vita residua media inferiore a due anni.

Una efficiente alternativa al conto corrente e ai titoli di stato per l’investitore alla ricerca di un congruo rendimento con ridotte oscillazioni del valore del capitale nel tempo.

Scheda Breve Termine – Classe I

Scheda Breve Termine – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 0,5% e il 2%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*100% ICE BofA Merrill Lynch 1-3 Year Euro Broad Market.

**Fideuram Obbligazionario Governativo Breve Termine.
Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Nel mese di ottobre, in tema di politiche monetarie la Federal Reserve ha abbassato come da attese il tasso di riferimento di 0.25% portandolo a 1.75% (dal precedente 2%), mentre la Banca Centrale Europea ha confermato i piani di sostegno all’economia della zona Euro, chiarendo che il nuovo QE da inizio Novembre si estenderà fino a quando non si concretizzeranno segnali di inflazione al rialzo, al momento alquanto remote anche per il 2020. Le principali novità del mese riguardano un abbassamento delle tensioni commerciali e geopolitiche fra gli Stati Uniti e la Cina con il raggiungimento di un “mini deal” su agricoltura e mercati finanziari che ha favorito un rialzo sul mercato azionario a svantaggio di quello obbligazionario.
  • Sul fondo è stata mantenuta inalterata l’allocazione del mese precedente, con alcune azioni tattiche rappresentate dall’abbassamento dal 10% al 5% dell’esposizione valutaria netta al Dollaro USA, e dall’incremento da 1% a 3% sulle valute Paesi Emergenti, con l’acquisto di obbligazioni BEI in Lire Turche e Pesos Messicani.

Leggi tutto

  • Nel comparto governativo si individuano le migliori opportunità nelle obbligazioni in dollari con scadenza fino a 2 anni e nei titoli indicizzati in Euro.
  • Sui corporate si privilegiano ancora emittenti con elevata visibilità del modello di business e aventi piani di ristrutturazione non adeguatamente remunerati dal mercato a parità di standing creditizio, sia Investment Grade che High Yield.
  • La performance di Zenit Breve Termine nel mese e da inizio anno mostra +0.18% e +6.70% (classe I); +0.15% e +6.27% (classe R). Il fondo continua a essere il migliore della sua categoria tra quelli di diritto italiano nel 2019, a fronte dell’indice Fideuram Fondi Obbligazionari Euro Gov. B.T. con +1.81% e la Media di Categoria con +1.28%.

DOVE CI TROVI

Tutti i fondi sono disponibili presso i nostri partners e presso la sede in modalità CLASSICA (classi R ,E) o in modalità FAI DA TE (classi W, Pic6 ,I).

Le classi W (PIR) e Pic6 sono disponibili ON LINE

I NOSTRI PARTNER