FONDI COMUNI
DI INVESTIMENTO,
A CIASCUNO IL SUO.

Obbligazionari (Zenit Breve Termine e Zenit Obbligazionario), flessibili (Pensaci Oggi) e azionari (Zenit Megatrend e Zenit Pianeta Italia): la nostra gamma di fondi comuni risponde ad ogni obiettivo di investimento.

Uomo scala
Virgolette

CON  Zenit Online
puoi sottoscrivere in modalità fai da te l’intera gamma di fondi Zenit, compresi Zero Tax PIR e Pensaci Oggi.

• PIU’ SEMPLICE
• PIU’ RAPIDO
• PIU’ CONVENIENTE

Bottone azzurro
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Obbligazionario

  • Fondo obbligazionario misto
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LA SICUREZZA DI UNA CRESCITA NEL TEMPO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT OBBLIGAZIONARIO

ZENIT OBBLIGAZIONARIO investe principalmente in obbligazioni emesse da aziende italiane, con un occhio di riguardo alle Piccole e Medie Imprese, contribuendo a finanziare il cuore del tessuto produttivo e la crescita economica del Paese.

Il portafoglio presenta inoltre una significativa diversificazione realizzata tramite una accurata selezione di obbligazioni europee e internazionali, a cui si aggiunge una piccola quota di azioni per incrementare il rendimento complessivo.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Per l’investitore che predilige le obbligazioni ma che, nell’attuale contesto di tassi a zero se non negativi, vuole perseguire un rendimento moderato ma significativo nel medio termine, accettando modeste oscillazioni nel valore del patrimonio nel breve.

Scheda Obbligazionario – Classe I

Scheda Obbligazionario – Classe R

Scheda Obbligazionario – Classe E

Scheda Obbligazionario – Classe W

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Misto

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 2% e il 5%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*70% ICE BofA Merrill Lynch Euro Corporate | 20% ICE BofA Merrill Lynch Euro Currency 3-month Deposit Offered Rate Constant Maturity, | 10% STOXX Italy Market GT.

**Fideuram Obbligazionario Misto.

Classe I – Dati aggiornati al 31-12-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Nel mese di giugno l’Italia ha beneficiato del progresso nella campagna vaccinale e, soprattutto, dell’approvazione da parte della Commissione Europea del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Riteniamo che la presenza di politiche di contenimento effettivo della pandemia e l’impegno da parte delle autorità monetarie e politiche europee a supportare la ripresa economica post-pandemia, pongano l’Italia in una condizione invidiabile per il resto del 2021, beneficiando di un tasso di crescita ragionevolmente superiore al 5% nella seconda metà del 2021, e che resti tendenzialmente più elevato nel prossimo triennio.

Leggi tutto

  • Indichiamo l’intervista rilasciata al Sole24Ore da Jamie Dimon, chairman e CEO di JP Morgan, in Italia per inaugurare la nuova sede della banca a Milano, che testualmente ha detto: “ritengo che questo sia il momento giusto per avere fiducia e investire nel vostro Paese…..
    sicuramente l’Italia è un Paese che sta attraversando una fase di rinnovata espansione economica, avrà una buona crescita quest’anno e trarrà ulteriori vantaggi dalla eccezionale leadership del primo ministro Mario Draghi, figura che gode di un forte apprezzamento sia in Italia che nel panorama europeo e internazionale. Ha grandi capacità e competenze e sta mettendo in atto importanti riforme, con un’attenzione particolare all’innovazione”.
  • Prendiamo atto positivamente di un motivato interesse da parte della politica e dei regolatori, basta ad esempio ricordare le osservazioni recenti di Paolo Savona durante la relazione annuale della Consob sui mercati finanziari, sul tema di incentivare le forme di investimento in economia reale dell’ingente capitale disponibile da parte di famiglie ed imprese italiane, accompagnando il processo di crescita del nostro capitalismo che come diciamo da tempo ha soltanto bisogno di economie di scala per affrontare al meglio le sfide globali.
  • Zenit Obbligazionario conferma più che mai il ruolo di sostegno all’economia reale del nostro Paese finanziando la struttura del capitale delle aziende diversificate per capitalizzazione. L’idea di base si conferma essere una convergenza degli spread tra credito e tasso ai livelli di febbraio 2020, con la possibilità di conseguire buoni ritorni sul capitale investito in un contesto di rendimenti, che sebbene in aumento, sono ancora poco remunerativi a livello globale. Coerentemente operiamo alla costante ricerca di opportunità sui segmenti di mercato ad alto rendimento.
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Pianeta Italia

  • Fondo azionario Italia
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LE ECCELLENZE PIU’ PROMETTENTI
DEL NOSTRO PAESE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PIANETA ITALIA

ZENIT PIANETA ITALIA specializzato nell’investimento nel capitale di aziende italiane con una forte preferenza per le società a piccola e media capitalizzazione, le vere eccellenze produttive del Paese.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Investendo in Zenit Pianeta Italia si contribuisce a rafforzare il capitale delle nostre migliori aziende per renderle più forti e competitive.

Ideale per l’investitore che crede nelle capacità imprenditoriali italiane e che ricerca un rendimento atteso molto significativo nel lungo termine, accettando le temporanee oscillazioni di valore caratteristiche del mercato azionario italiano.

Scheda Pianeta Italia – Classe I

Scheda Pianeta Italia – Classe R

Scheda Pianeta Italia – Classe E

Scheda Pianeta Italia – Classe W

Categoria Assogestioni:
Azionario Italia

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*85% STOXX Italy Total Market GT | 15% ICE BofA Euro Currency 3-Month Dep.Off.Rate CM.

**Fideuram Azionario Italia

Classe I – Dati aggiornati al 31-12-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri
Marco Rosati
Giulio Zaccagnini

Gestori del Fondo

Marco Rosati e Giulio Zaccagnini

  • Nel mese di giugno il prodotto ha avuto un andamento al rialzo.
  • Da una prospettiva settoriale un significativo contributo è arrivato dal comparto dei titoli industriali, dai titoli legati alla information technology ed Healthcare. Ancora Negativo contributo delle utilities seguite dal comparto dei titoli immobiliari e finanziari.

Leggi tutto

  • Declinando l’analisi sui singoli titoli, l’apporto più significativo deriva dalle performance di aziende quali Tinexta, Officina stellare tra gli industriali e Nexi e Reply tra i tecnologici.
  • La performance di Zenit Pianeta Italia nel mese di maggio si attesta a +1.67% (Classe I), +1,07% (Classe R), +1,09% (Classe E), +1,11% (Classe W).

Pensaci Oggi

  • Fondo flessibile

L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO
DEL TUO FUTURO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

PENSACI OGGI

PENSACI OGGI fondo flessibile che investe in azioni ed obbligazioni a livello globale, sia direttamente in singoli titoli, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

Ampissima diversificazione del portafoglio che privilegia i settori più innovativi ed i grandi megatrend del futuro che sono alla base dei cambiamenti destinati a trasformare il mondo e la nostra vita quotidiana nei prossimi decenni

La soluzione per l’investitore che mira ad  accumulare nel tempo, anche con versamenti molto contenuti, un patrimonio gestito in modo dinamico con una giusta e flessibile ripartizione del portafoglio tra titoli obbligazionari ed azionari, in una ottica di medio – lungo periodo.

Scheda Pensaci Oggi – Classe I

Scheda Pensaci Oggi – Classe R

Scheda Pensaci Oggi – Classe PIC6

Categoria Assogestioni:
Flessibile

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 10% e il 15%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark: Non disponibile per i fondi flessibili.

**Indice Fideuram Fondi Flessibili

Classe PIC6 – Dati aggiornati al 31-12-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Il mese di giugno ha registrato andamenti in marcato territorio positivo per gli indici azionari occidentali, mentre gli indici asiatici hanno avuto andamenti diversi con Cina e Giappone con variazioni negative. L’indice dei titoli tecnologici statunitensi Nasdaq ha invece messo a segno un robusto recupero proseguendo nella fase di riduzione della sottoperformance relativa iniziata nella metà del mese di maggio, con benefici per il fondo che in maggio aveva aumentato il peso azionario della parte tecnologica nordamericana.

Leggi tutto

  • Contributi positivi dal lato fondi obbligazionari, flessibili e direzionali, compreso il fondo investito in Cina con una performance positiva a fronte di mercati di riferimento negativi.
  • Sul fronte dei singoli titoli in portafoglio, in Europa si sono distinte le performances decisamente superiori a quelle degli indici di riferimento per le aziende inglesi Glaxo Smithkline e Rightmove;
  • negli USA, ottimi andamenti della società di consulenza strategica Accenture e di MP Materials, uno dei pochissimi produttori di terre rare statunitensi.
  • Gli ETF tematici sono stati caratterizzati da diffusi quanto ampi rialzi: in evidenza il tema della innovazione medicale seguita dal tema della digitalizzazione, della cybersicurezza e della robotica.
  • Sulla componente obbligazionaria, il fondo ha beneficiato delle strategie di carry trade per sfruttare il ritorno degli spread ai livelli febbraio 2020.
  • Sul fronte valutario il fondo ha beneficiato dell’apprezzamento del dollaro statunitense.
  • Pensaci Oggi nel mese di giugno ha registrato una performance pari a +1,26% per la classe I, +1,18% per la R e +1,59% per la Pic6.

Zenit
Megatrend

  • Fondo azionario internazionale

I GRANDI OBIETTIVI NON HANNO CONFINI

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT MEGATREND

ZENIT MEGATREND  investe nei principali mercati azionari internazionali, sia direttamente nelle singole aziende, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

La gestione segue le principali variabili macroeconomiche e dei mercati globali, focalizzandosi sui più rilevanti trend di lungo periodo, quali ad esempio le energie rinnovabili, la sicurezza digitale, l’invecchiamento della popolazione, le economie in forte crescita.

La grandissima diversificazione del portafoglio tra mercati, aree geografiche, settori e valute consente di contenere le oscillazioni del valore del patrimonio rispetto alla dinamica dei mercati azionari.

Per chi vuole cogliere le opportunità di crescita offerte dai settori più promettenti e dai megatrend che caratterizzano le diverse fasi dell’economia globale.

Scheda Megatrend – Classe I

Scheda Megatrend – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Internazionale

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%..

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark:85% MSCI Daily TR Net World in Local Currency | 15% MTS Bot.

**Fideuram Azionario Internazionale.

Classe I – Dati aggiornati al 31-12-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Il mese di giugno ha registrato andamenti in marcato territorio positivo per gli indici azionari occidentali mentre gli indici asiatici hanno avuto andamenti diversi, con Cina e Giappone con andamenti negativi. L’indice dei titoli tecnologici statunitensi Nasdaq ha messo a segno un robusto recupero, proseguendo nella fase di riduzione della sottoperformance relativa iniziata nella metà del mese di maggio; quest’ultimo aspetto si è ripercosso positivamente nel fondo che in maggio aveva aumentato il peso azionario sul settore tecnologico.

Leggi tutto

  • Gli OICR e gli ETF direzionali in portafoglio hanno contribuito al rialzo sulla performance mensile; il fondo investito sulla Cina si è dimostrata una buona scelta con una performance positiva in controcorrente con i principali mercati azionari cinesi.
  • Sui singoli titoli, si riassume quanto segue:
    • in Europa, si sono distinti andamenti decisamente superiori agli indici di riferimento per le aziende inglesi Glaxo Smithkline e Rightmove;
    • negli USA, ottimi andamenti di Marvell Technology, che produce semiconduttori utili nelle infrastrutture 5G, di MP Materials, è uno dei pochissimi produttori di terre rare statunitensi, della internet company Pinterest e di Seer, attiva nella ricerca proteomica;
    • in Giappone, pur con i principali indici negativi, si sono distinte le variazioni positive dell’operatore portuale Kamigumi, del produttore di caschi protettivi Shoei e della società legata al mondo dei semiconduttori Disco;
  • meno felice il contributo della banca indiana Hdfc, recentemente entrata in portafoglio.
  • Gli ETF tematici si sono caratterizzati per diffusi quanto ampi rialzi, con in evidenza il tema della digitalizzazione, della cybersicurezza e della robotica.
  • Sul fronte valutario il prodotto bene per l’apprezzamento del dollaro statunitense.
  • Zenit Megatrend nel mese di giugno ha registrato una performance pari a +3,34% per la classe I e +3,21% per la classe R.

Zenit
Breve Termine

  • Fondo obbligazionario governativo breve termine

SOLIDO COME UN CONTO,
BRILLANTE COME UN FONDO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT BREVE TERMINE

ZENIT BREVE TERMINE investe dinamicamente in titoli obbligazionari a breve scadenza prevalentemente dell’area Euro.

Il portafoglio è diversificato tra  obbligazioni societarie e governative con vita residua media inferiore a due anni.

Una efficiente alternativa al conto corrente e ai titoli di stato per l’investitore alla ricerca di un congruo rendimento con ridotte oscillazioni del valore del capitale nel tempo.

Scheda Breve Termine – Classe I

Scheda Breve Termine – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 0,5% e il 2%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*100% ICE BofA Merrill Lynch 1-3 Year Euro Broad Market.

**Fideuram Obbligazionario Governativo Breve Termine.
Classe I – Dati aggiornati al 31-12-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Il mese di giugno si è caratterizzato per una stabilizzazione dei tassi di interesse a livello globale per la valutazione dei mercati attribuiscono all’inflazione come fenomeno transitorio. Le banche centrali hanno confermato i loro piani per affrontare l’emergenza pandemica con l’obiettivo di mantenere condizioni finanziarie accomodanti sui mercati e supportare l’attuale ciclo di ripresa economica ancora in fase intermedia.

Leggi tutto

  • Nell’area Euro è formalmente iniziato il piano di approvvigionamento sui mercati del NextGenerationEu col successo nel collocamento di una serie di emissioni per un importo totale di €35 miliardi, sui circa €80 miliardi messi a budget per l’intero 2021, registrando una partecipazione pari a 10 volte il nominale richiesto. Riteniamo che la forte domanda da parte degli investitori per questa tipologia di emissioni attesti la consapevolezza che i diversi Stati dell’Unione Europea intendano mettere in campo politiche in deficit (pubblico) da destinare a investimenti per tenere sotto controllo la dinamica dei tassi di rifinanziamento del debito a partire dalla seconda parte del 2021.
  • Zenit Breve Termine conferma la strategia sulla quale opera da inizio anno con la ricerca di margini positivi esistenti nelle diverse classi del reddito fisso (carry trade), operando con acquisti di titoli del Tesoro USA a breve termine a cambio scoperto (15% del portafoglio), e la convergenza degli spread sul credito (componente high yield in area 30% del portafoglio); obiettivo resta la remunerazione degli investitori con un profilo di rischio basso associato a una bassa volatilità (pari a circa 2,7% annuo) per rappresentare un’alternativa remunerativa alla liquidità (la duration del prodotto si colloca tra 1 e 3 anni). Confermiamo le aspettative che il ciclo economico quest’anno sia in miglioramento e che le banche centrali non vogliano mettere a repentaglio la ripresa, garantendo conseguentemente ancora tassi reali negativi per tutto il periodo di riferimento.

DOVE CI TROVI

Tutti i fondi sono disponibili presso i nostri partners e presso la sede in modalità CLASSICA (classi R ,E) o in modalità FAI DA TE (classi W, Pic6 ,I).

Le classi I, W (PIR) e Pic6 sono disponibili ON LINE

I NOSTRI PARTNER

Ci abbiamo creduto...

Le abbiamo finanziate con i minibond...

e adesso le vediamo crescere!

SPINDOX SPA e GIGLIO.COM

si quotano su AIM e Zenit continua ad investirci!

Zenit SGR da sempre supporta le migliori eccellenze italiane.