FONDI COMUNI
DI INVESTIMENTO,
A CIASCUNO IL SUO.

Obbligazionari (Zenit Breve Termine e Zenit Obbligazionario), flessibili (Pensaci Oggi) e azionari (Zenit Megatrend e Zenit Pianeta Italia): la nostra gamma di fondi comuni risponde ad ogni obiettivo di investimento.

Uomo scala
Virgolette

CON  Zenit Online
puoi sottoscrivere in modalità fai da te l’intera gamma di fondi Zenit, compresi Zero Tax PIR e Pensaci Oggi.

• PIU’ SEMPLICE
• PIU’ RAPIDO
• PIU’ CONVENIENTE

Bottone azzurro
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Obbligazionario

  • Fondo obbligazionario misto
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LA SICUREZZA DI UNA CRESCITA NEL TEMPO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT OBBLIGAZIONARIO

ZENIT OBBLIGAZIONARIO investe principalmente in obbligazioni emesse da aziende italiane, con un occhio di riguardo alle Piccole e Medie Imprese, contribuendo a finanziare il cuore del tessuto produttivo e la crescita economica del Paese.

Il portafoglio presenta inoltre una significativa diversificazione realizzata tramite una accurata selezione di obbligazioni europee e internazionali, a cui si aggiunge una piccola quota di azioni per incrementare il rendimento complessivo.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Per l’investitore che predilige le obbligazioni ma che, nell’attuale contesto di tassi a zero se non negativi, vuole perseguire un rendimento moderato ma significativo nel medio termine, accettando modeste oscillazioni nel valore del patrimonio nel breve.

Scheda Obbligazionario – Classe I

Scheda Obbligazionario – Classe R

Scheda Obbligazionario – Classe E

Scheda Obbligazionario – Classe W

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Misto

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 2% e il 5%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*70% ICE BofA Merrill Lynch Euro Corporate | 20% ICE BofA Merrill Lynch Euro Currency 3-month Deposit Offered Rate Constant Maturity, | 10% STOXX Italy Market GT.

**Fideuram Obbligazionario Misto.

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Il mese di ottobre è stato un periodo complicato per il mercato del credito italiano; l’attuale situazione di emergenza sanitaria non consente ancora il restringimento strutturale degli spread fra le obbligazioni delle imprese italiane (dove il fondo investe in media fra il 50% ed il 70% del portafoglio) ed i titoli di stato italiani (sempre sostenuti dai piani di stimolo della BCE). Gli imminenti blocchi in Italia e la loro possibile reiterazione nel corso dell’inverno, ci portano a mantenere una visione prudente, in attesa di valutare gli impatti sui bilanci delle aziende.

Leggi tutto

  • Gestionalmente si combinano tre strategie: 1) azzeramento dei subordinati bancari ed assicurativi e riduzione della componente di debito non investment grade (attualmente al 20%); 2) uso della componente di portafoglio non vincolata (secondo le norme PIR) sui bund tedeschi ed i treasury americani a 10 anni, anche in ottica di trading (fino al 20%); 3) uso delle coperture sul FtseMib (attualmente al 7%) per proteggere l’esposizione azionaria costituita prevalentemente da titoli attivi sulle infrastrutture, i farmaceutici, e su medie-piccole capitalizzazioni (attualmente al 10%).

 

  • Infine un tema prospetticamente interessante sono gli investimenti in infrastrutture italiane, asset class destinata ad avere tendenze di crescita molto interessanti in Italia in vista del Next Generation EU Fund del 2021.
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Pianeta Italia

  • Fondo azionario Italia
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LE ECCELLENZE PIU’ PROMETTENTI
DEL NOSTRO PAESE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PIANETA ITALIA

ZENIT PIANETA ITALIA specializzato nell’investimento nel capitale di aziende italiane con una forte preferenza per le società a piccola e media capitalizzazione, le vere eccellenze produttive del Paese.

La politica di investimento è conforme alla normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR).

Investendo in Zenit Pianeta Italia si contribuisce a rafforzare il capitale delle nostre migliori aziende per renderle più forti e competitive.

Ideale per l’investitore che crede nelle capacità imprenditoriali italiane e che ricerca un rendimento atteso molto significativo nel lungo termine, accettando le temporanee oscillazioni di valore caratteristiche del mercato azionario italiano.

Scheda Pianeta Italia – Classe I

Scheda Pianeta Italia – Classe R

Scheda Pianeta Italia – Classe E

Scheda Pianeta Italia – Classe W

Categoria Assogestioni:
Azionario Italia

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*85% STOXX Italy Total Market GT | 15% ICE BofA Euro Currency 3-Month Dep.Off.Rate CM.

**Fideuram Azionario Italia

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri
Francesca Falco

Junior Portfolio Manager

Francesca Falco

  • Il mese di ottobre ha visto il persistere della correzione per i mercati, in atto dal mese precedente. La motivazione è da ricondurre a tre incertezze: la prima è il crescente numero di contagi della pandemia; la seconda è legata all’esito delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti; infine, i negoziati tra Unione Europea e Regno Unito, i quali sembrano lontani dal trovare un accordo.
  • Malgrado il ribasso, settorialmente un significativo contributo positivo è arrivato dal comparto materials, come cementiferi e chimici, ed industriali. Hanno invece pesato negativamente gli andamenti dei comparti utilities e real estate.

Leggi tutto

  • Declinando l’analisi sui singoli titoli, si riflette quanto sopra descritto. Hanno infatti spiccato in termini di performance positiva Buzzi Unicem, uno tra i principali produttori di cemento, Alkemy, leader italiano nella trasformazione digitale, e Landi Renzo, leader domestico nei sistemi GPL e metano, ma unico italiano sviluppatore di un sistema a idrogeno per mezzi pesanti. Ulteriore contributo positivo a doppia cifra è derivato dall’IPO di Labomar, società attiva nell’ambito della nutraceutica.
  • Secondo una prospettiva orientata sul tipo di capitalizzazione si è evidenziato un andamento più resiliente delle grandi capitalizzazioni e di quelle piccole afferenti all’indice Star. Al contrario, sono stati penalizzati titoli a capitalizzazione media e ancora più contenuta, appartenenti all’indice AIM.
  • La performance di Zenit Pianeta Italia nel mese di ottobre si attesta a -5.79% (Classe I), -5.86% (Classe R), -5.85% (Classe E), -5.81% (Classe W), sovraperformando il benchmark che ha registrato -6.68%.

Pensaci Oggi

  • Fondo flessibile

L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO
DEL TUO FUTURO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

PENSACI OGGI

PENSACI OGGI fondo flessibile che investe in azioni ed obbligazioni a livello globale, sia direttamente in singoli titoli, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

Ampissima diversificazione del portafoglio che privilegia i settori più innovativi ed i grandi megatrend del futuro che sono alla base dei cambiamenti destinati a trasformare il mondo e la nostra vita quotidiana nei prossimi decenni

La soluzione per l’investitore che mira ad  accumulare nel tempo, anche con versamenti molto contenuti, un patrimonio gestito in modo dinamico con una giusta e flessibile ripartizione del portafoglio tra titoli obbligazionari ed azionari, in una ottica di medio – lungo periodo.

Scheda Pensaci Oggi – Classe I

Scheda Pensaci Oggi – Classe R

Scheda Pensaci Oggi – Classe PIC6

Categoria Assogestioni:
Flessibile

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 10% e il 15%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark: Non disponibile per i fondi flessibili.

**Indice Fideuram Fondi Flessibili

Classe PIC6 – Dati aggiornati al 30-09-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Il mese di ottobre è stato caratterizzato da perdite rotonde sui principali indici azionari internazionali con eccezione dei marcati azionari cinesi.
  • Così è stato anche sul portafoglio fondi direzionali dove si è distinto il contributo positivo del fondo cinese.
  • In territorio negativo i fondi flessibili azionari con contributo positivo in aggregato dei fondi obbligazionari.
  • Sulla parte di portafoglio in titoli europei, nonostante un contesto al ribasso, hanno brillato i contributi positivi del campione del lusso francese Hermes, del titolo legato al settore minerario Lundin Mining e della connazionale Landi Renzo.

Leggi tutto

  • Passando l’Atlantico seppur con un indice azionario Nasdaq negativo si è registrata la performance decisamente positiva di Alphabet la holding del noto motore di ricerca Google.
  • Sul fronte giapponese sono state negative nel mese Toyota e Tamron.
  • Etf tematici in terreno negativo, risentendo degli indici principali ad eccezione di quello legato al tema delle energie rinnovabili che ha avuto una ottima performance nel mese e sul quale abbiamo ridotto l’esposizione.
  • Sul fronte obbligazionario il fondo ha tenuto bene grazie agli investimenti in titoli di stato americani.
  • Impatti trascurabili sul fronte valutario da parte del dollaro statunitense.
  • Pensaci Oggi nel mese di ottobre ha registrato una performance pari a +0.31% per la classe I, +0.17% per la classe R e +0.30% per la classe Pic6.

Zenit
Megatrend

  • Fondo azionario internazionale

I GRANDI OBIETTIVI NON HANNO CONFINI

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT MEGATREND

ZENIT MEGATREND  investe nei principali mercati azionari internazionali, sia direttamente nelle singole aziende, sia indirettamente tramite una accurata selezione di OICR (fondi, sicav  ed ETF) specializzati.

La gestione segue le principali variabili macroeconomiche e dei mercati globali, focalizzandosi sui più rilevanti trend di lungo periodo, quali ad esempio le energie rinnovabili, la sicurezza digitale, l’invecchiamento della popolazione, le economie in forte crescita.

La grandissima diversificazione del portafoglio tra mercati, aree geografiche, settori e valute consente di contenere le oscillazioni del valore del patrimonio rispetto alla dinamica dei mercati azionari.

Per chi vuole cogliere le opportunità di crescita offerte dai settori più promettenti e dai megatrend che caratterizzano le diverse fasi dell’economia globale.

Scheda Megatrend – Classe I

Scheda Megatrend – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Internazionale

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%..

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark:85% MSCI Daily TR Net World in Local Currency | 15% MTS Bot.

**Fideuram Azionario Internazionale.

Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Il mese di ottobre è stato caratterizzato da perdite rotonde sui principali indici azionari internazionali con eccezione dei marcati azionari cinesi.
  • Così è stato anche sul portafoglio fondi direzionali, dove si è distinto il contributo positivo del fondo cinese.
  • Sulla parte di portafoglio in titoli europei, nonostante un contesto al ribasso, hanno brillato i contributi positivi del campione del lusso francese Hermes, dei titoli legati al settore minerario con l’azienda estrattiva Lundin Mining e con la svedese Epiroc alla avanguardia nell’ambito dell’automazione delle miniere. Positivi anche i contributi di Ericsson che beneficia degli investimenti sulla tecnologia 5G e della connazionale Landi Renzo.

Leggi tutto

  • Passando l’Atlantico, seppur con un indice azionario Nasdaq negativo, si sono registrate le performance positive di Alphabet e Facebook. Anche tra i titoli old economy si sono registrati buoni contributi quali quelli dell’acciaieria Steel Dynamics e dalla casa produttrice di motori per camion Cummins.
  • Negative nel mese Toyota e Tamron sul fronte giapponese, dove abbiamo aumentato l’esposizione con un fondo direzionale.
  • Etf tematici in terreno negativo risentendo degli indici ad eccezione di quello legato al tema delle energie rinnovabili che ha avuto una ottima performance nel mese e sul quale abbiamo ridotto l’esposizione.
  • Impatti trascurabili sul fronte valutario da parte del dollaro statunitense.
  • Nel mese di ottobre 2020 Megatrend ha realizzato una performance di -0.71% per la classe I e -0.86% per la classe R.

Zenit
Breve Termine

  • Fondo obbligazionario governativo breve termine

SOLIDO COME UN CONTO,
BRILLANTE COME UN FONDO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT BREVE TERMINE

ZENIT BREVE TERMINE investe dinamicamente in titoli obbligazionari a breve scadenza prevalentemente dell’area Euro.

Il portafoglio è diversificato tra  obbligazioni societarie e governative con vita residua media inferiore a due anni.

Una efficiente alternativa al conto corrente e ai titoli di stato per l’investitore alla ricerca di un congruo rendimento con ridotte oscillazioni del valore del capitale nel tempo.

Scheda Breve Termine – Classe I

Scheda Breve Termine – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 0,5% e il 2%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*100% ICE BofA Merrill Lynch 1-3 Year Euro Broad Market.

**Fideuram Obbligazionario Governativo Breve Termine.
Classe I – Dati aggiornati al 30-09-2020
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Il mese di ottobre è stato caratterizzato da episodi di volatilità sui mercati finanziari causati dalle incertezze politiche negli USA e dalla ripresa dei contagi da Covid19 nell’emisfero settentrionale. La domanda che gestionalmente ci pare più importante è se questi elementi di tensione possano peggiorare strutturalmente la finanza pubblica e privata, ovvero che si tratti di una fase sostenibile grazie al supporto delle Banche Centrali che mantengono il costo del denaro a tassi negativi o prossimi allo zero. La nostra visione rimane conservativa e coerente a quanto espresso il mese scorso: uno scenario per i prossimi mesi in cui le economie saranno in una fase interlocutoria dovuta a situazioni di stallo provocate dai provvedimenti che i singoli Paesi adotteranno per fronteggiare la pandemia.

Leggi tutto

  • In questa fase Zenit Breve Termine è gestito seguendo tre linee guida: 1) investimenti selettivi su obbligazioni a breve termine con rendimenti positivi (fino a 40% del fondo); 2) investimenti in ottica di copertura e trading su obbligazioni di emittenti AAA (fino a 60% del fondo); 3) esposizione sul Dollaro Usa per un’ulteriore diversificazione del portafoglio (fino a 20% del fondo). L’obiettivo del fondo rimane sempre quello di conseguire un rendimento superiore all’inflazione in un orizzonte di 3-5 anni, attraverso una strategia attiva sui differenziali di tasso fra aree geografiche e le diverse asset class.
  • Un tema di investimento prospettico sul quale stiamo focalizzando l’attenzione sono le obbligazioni sovranazionali della Commissione Europea. Si tratta di titoli che sono il primo e serio tentativo di condivisione del debito a fronte dei programmi di investimento quali il Next Generation Eu Fund del 2021.

DOVE CI TROVI

Tutti i fondi sono disponibili presso i nostri partners e presso la sede in modalità CLASSICA (classi R ,E) o in modalità FAI DA TE (classi W, Pic6 ,I).

Le classi I, W (PIR) e Pic6 sono disponibili ON LINE

I NOSTRI PARTNER