FONDI COMUNI
DI INVESTIMENTO,
A CIASCUNO IL SUO.

Obbligazionari (Zenit Breve Termine e Zenit Obbligazionario), flessibili (Pensaci Oggi) e azionari (Zenit Megatrend e Zenit Pianeta Italia): la nostra gamma di fondi comuni di investimento risponde ad ogni richiesta di impiego del risparmio.

Uomo scala
Virgolette

CON  Zenit Online
puoi sottoscrivere Zero Tax PIR e Pensaci Oggi in modalità fai da te:

• PIU’ SEMPLICE
• PIU’ RAPIDO
• PIU’ CONVENIENTE

Bottone azzurro
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Obbligazionario

  • Fondo obbligazionario
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LA SICUREZZA DI CHI
HA VOGLIA DI CRESCERE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT OBBLIGAZIONARIO

Il fondo ZENIT OBBLIGAZIONARIO investe principalmente in titoli corporate ed utilizza i mercati azionari come ulteriore fonte di rendimento per un massimo del 20%. Il fondo supporta il tessuto economico italiano investendo almeno il 70% nelle aziende domestiche, con particolare attenzione alle PMI. In portafoglio trovano spazio, in misura minore, anche obbligazioni europee e/o titoli internazionali, nelle loro valute di riferimento per assicurare un effetto diversificazione. Il fondo dal 13 febbraio 2017 adotta strategie di investimento che lo rendono adeguato alla recente normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR). A questo scopo è stata istituita la Classe E distribuita presso i collocatori convenzionati e la Classe W, disponibile su Zenit Online.

Scheda Obbligazionario – Classe I

Scheda Obbligazionario – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Misto

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 2% e il 5%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*70% ICE BofA Merrill Lynch Euro Corporate | 20% ICE BofA Merrill Lynch Euro Currency 3-month Deposit Offered Rate Constant Maturity, | 10% Comit Performance R 10/40.

**Fideuram Obbligazionario Misto.

Classe I – Dati aggiornati al 31-03-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • Nel mese di aprile, nel portafoglio del fondo hanno premiato le scelte di investimento di esposizione alle Obbligazioni non investment grade italiane (attualmente pari a circa il 38% del portafoglio).
  • Strategicamente, si sta riducendo il peso della componente Non Investment Grade nella convinzione che gli spread siano troppo compressi in relazione al rischio Italia e alle imminenti elezioni europee. È probabile che il nostro Paese avrà una minore capacità negoziale in Europa nei prossimi mesi, e quindi sarà costretto ad accettare compromessi al ribasso sia sul Bilancio Europeo 2020-2027 sia sull’Unione Bancaria in fase di completamento.

Leggi tutto

  • Tatticamente, si mantiene una copertura sulla componente azionaria del portafoglio attraverso utilizzo di derivati sul FTSE/Mib in un’ottica di immunizzazione del rischio di mercato: attualmente l’esposizione netta azionaria del fondo è pari al 9,7%. Verrà aggiunta inoltre una posizione di copertura in Btp Futures a fronte del rischio di credito sulle banche attualmente in portafoglio.
  • Si conserva un “cuscino” di liquidità, attualmente pari al 17,66%, da utilizzare su singole idee di investimento condivise all’interno del team di gestione, con l’obiettivo di sfruttare movimenti sui prossimi stimoli monetari nei piani della Banca Centrale Europea (Quantitative Easing e TLTRO)
  • La performance nel mese di aprile è pari +0.89% (classe I) e +0.83% (classe E), +0.82% (classe R); da inizio anno la performance è +4.99% (classe I), +4.75% (classe E), +4.74% (classe R), valori ben superiori alla media di categoria dei fondi italiani Obbligazionari Misti (+3.65%) e all’Indice Fideuram Obbligazionari Misti (+3.68%).
PIR sottoscrivibile online

Zenit
Pianeta Italia

  • Fondo azionario
  • Rispetta la normativa sui Piani Individuali di Risparmio

LE ECCELLENZE PIU’ PROMETTENTI
DEL NOSTRO PAESE

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PIANETA ITALIA

Il fondo ZENIT PIANETA ITALIA investe su titoli azionari del mercato italiano con uno specifico focus sulle società a piccola e media capitalizzazione. È caratterizzato da una gestione dinamica volta alla ricerca di società con buoni fondamentali e prospettive di crescita, senza trascurare le dinamiche di rotazione settoriale. Il fondo dal 13 febbraio 2017 adotta strategie di investimento che lo rendono adeguato alla recente normativa sui Piani Individuali di Risparmio (PIR). A questo scopo è stata istituita la Classe E (Esente) distribuita presso i collocatori convenzionati e la Classe W (Web esente), disponibile su Zenit Online.

Scheda Pianeta Italia – Classe I

Scheda Pianeta Italia – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Italia

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*85% FTSE Italy All-Share Total Return | 15% MTS ex-Bank of Italy BOT.

**Fideuram Azionario Italia

Classe I – Dati aggiornati al 31-03-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri
Stefano Fabiani

Responsabile Azionario

Stefano Fabiani

  • Nel mese di aprile è proseguito il generale trend positivo partito a inizio d’anno. Nei colloqui commerciali Cina-USA, si confermano i segnali costruttivi evidenziati anche nei mesi precedenti, malgrado la data per la firma sia stata posticipata. Grazie a stimoli fiscali e monetari, il rallentamento congiunturale in Cina pare essere più contenuto rispetto a quanto previsto. Un ulteriore fattore a sostegno delle Borse è il permanere di una politica monetaria espansiva da parte delle Banche Centrali. L’approssimarsi delle elezioni Europee potrebbe, di contro, portare un ritorno di volatilità.
  • Nel mese appena concluso, la performance di Zenit Pianeta Italia è pari a +1.79% (classe I), superiore all’indice MidCap (+1.55%) ma inferiore agli indici FTSE Star (+3.41%) e SmallCap (+3.40%). Il confronto è rilevante per il peso considerevole dei titoli a media-piccola capitalizzazione appartenenti a questi indici presenti in portafoglio (quasi il 60% è su titoli non appartenenti al FTSEMib).

Leggi tutto

  • Il contributo positivo è stato apportato proprio da investimenti su capitalizzazioni medie e piccole come Molmed, Expert System, Buzzi Risparmio e OVS, mentre sulle larghe capitalizzazioni un contributo positivo è arrivato da Essilor-Luxottica, oltre che, relative, dal sottopeso del settore utilities, in particolare di Enel. Ha impattato in modo negativo il sottopeso sul settore financials.
  • Riepilogando, gli apprezzamenti nel mese e da inizio anno sono pari a +1.79% e a +16.83% (Classe I), +1.66% e +16.45% (Classe R), +1.65% e +16.45% (Classe E).

Pensaci Oggi

  • Fondo flessibile

L’INNOVAZIONE AL SERVIZIO
DEL TUO FUTURO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT PENSACI OGGI

Il fondo flessibile ZENIT PENSACI OGGI segue una filosofia d’investimento basata su un approccio sistematico e disciplinato ai mercati globali con un orizzonte temporale di medio-lungo termine. Il portafoglio del fondo viene gestito utilizzando una pluralità di strategie che, sapientemente miscelate, consentono di cogliere le migliori opportunità con un contenimento dei rischi. Fonti di rendimento sono costituite dalla gestione dinamica di un portafoglio di azioni europee, dall’investimento in fondi flessibili e a rendimento assoluto e dall’individuazione di azioni e settori dei principali megatrend di lungo periodo.

Scheda Pensaci Oggi – Classe I

Scheda Pensaci Oggi – Classe R

Categoria Assogestioni:
Flessibile

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 10% e il 15%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark: Non disponibile per i fondi flessibili.

**Indice Fideuram Fondi Flessibili

Classe I – Dati aggiornati al 31-03-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Nel mese di aprile i principali listini azionari internazionali hanno registrato variazioni positive.
  • I fondi in portafoglio hanno contribuito positivamente alla performance mensile, anche su quelli flessibili che hanno saputo cogliere una buona porzione del rialzo dei listini azionari e dagli investimenti direzionali su Cina e Italia.
  • Sui singoli titoli, in Europa performance a doppia cifra sulle azioni del settore automobilistico e della “smart mobility”, con apprezzamenti ben superiori agli indici su Aumann, Valeo, Bmw, Siemens, Philips e Danone. In aprile è tornato a brillare il titolo inglese Itm Power, esposto al tema delle energie rinnovabili e dell’idrogeno.

Leggi tutto

  • Sul fronte statunitense, rialzi superiori agli indici dal settore chimico, con Eastman Chemical; bene anche l’andamento di Pioneer Natural Resources che ha beneficiato del riaccendersi dell’interesse per i titoli dello shale oil: nota dolente il titolo aurifero Newmont Mining.
  • In Asia, ottima performance a doppia cifra del titolo giapponese Nintendo, per l’annuncio del possibile accordo con Tencent che aprirebbe l’espansione sul mercato cinese.
  • Contributo positivo da parte degli ETF tematici con robotica, cybersecurity e digitalizzazione; negativo l’healthcare
  • Leggermente negativo il contributo mensile della strategia di arbitraggio su titoli Europei.
  • Positiva la componente obbligazionaria, con mirati investimenti su singoli emittenti.
  • Pensaci Oggi nel mese segna una variazione di +1.67% (classe I) e di +1.52% (classe R); da inizio anno la performance è di +6.22 % (classe I) e +5.60% (classe R), valori ben superiori sia alla media dei fondi di diritto italiani flessibili (+4.74%) sia all’Indice Fideuram Fondi Flessibili (+4.43%).

Zenit
Megatrend

  • Fondo azionario

I PIÙ GRANDI OBIETTIVI NON HANNO CONFINI

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT MEGATREND

Il fondo ZENIT MEGATREND investe sui mercati azionari internazionali tramite fondi titoli ed ETF.

La strategia di gestione mira a cogliere le dinamiche di crescita dei differenti mercati,  i contestuali movimenti valutari, oltre che le rotazioni settoriali in essere nel contesto economico di riferimento.

L’effetto diversificazione che si ottiene sul portafoglio permette di mantenere sotto controllo il rischio complessivo nonostante l’esposizione diretta alle dinamiche azionarie.

Scheda Megatrend – Classe I

Scheda Megatrend – Classe R

Categoria Assogestioni:
Azionario Internazionale

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 15% e il 25%..

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*Benchmark:85% MSCI Daily TR Net World in Local Currency | 15% MTS Bot.

**Fideuram Azionario Internazionale.

Classe I – Dati aggiornati al 31-03-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Zaccagnini

Gestore del Fondo

Giulio Zaccagnini

  • Nel mese di aprile il fondo ha pienamente beneficiato del buon andamento dei listini azionari internazionali, con rialzi geograficamente diffusi.
  • Componente investita in fondi direzionali risulta positiva, in particolar modo sui prodotti azionari statunitensi ed europei, sull’azionario cinese e sull’Italia (attraverso il fondo Zenit Pianeta Italia).
  • Per quanto riguarda i singoli titoli, in Europa performance a doppia cifra sulle azioni del settore automobilistico e della “smart mobility”, con apprezzamenti superiori agli indici della tedesca Aumann, della francese di componentistica Valeo, di Bmw, di Siemens, dell’olandese Philips e della francese Danone. In aprile è tornato a brillare il titolo inglese Itm Power, esposto al tema delle energie rinnovabili e dell’idrogeno.

Leggi tutto

  • Negli USA, decisi rialzi dei titoli del settore chimico, con DowDupont ed Eastman Chemical; decisamente bene anche Pioneer Natural Resources per il riaccendersi dell’interesse per i titoli dello shale oil dal bacino di estrazione Permian in Texas. Unica nota stonata il titolo aurifero Newmont Mining, che ha risentito dell’andamento cedevole dell’oro e della fase di integrazione a seguito di una recente acquisizione.
  • In Asia, buon contributo con l’ottimo rialzo della giapponese Nintendo che potrebbe trovare un alleato in Tencent per l’espansione sul mercato cinese.
  • Tra gli ETF tematici, ancora in rilievo la robotica, la cybersecurity e la digitalizzazione; negativo invece il contributo sulla componente healthcare globale, che ha subito le problematiche relative alla gestione dell’assistenza sanitaria negli USA.
  • Sul fronte valutario il dollaro non ha comportato impatti degni di nota.
  • Zenit Megatrend nel mese di aprile si apprezza di +4.15%% (classe I) e 4.05% (classe R); da inizio l’incremento è di +17.37% (classe I) e +16.72% (classe R), ben superiori alle media dei fondi di diritto italiani internazionali pari + 14.98% e all’omologo Indice Fideuram (+17.10%), confermando il prodotto tra i migliori nella sua categoria tra gli OICR di diritto italiano.

Zenit
Breve Termine

  • Fondo obbligazionario

SOLIDO COME UN CONTO,
BRILLANTE COME UN FONDO

SCOPRI DI PIU' Bottone azzurro

ZENIT BREVE TERMINE

Il fondo ZENIT BREVE TERMINE investe sul mercato obbligazionario dell’area Euro.

Il portafoglio è diversificato in titoli governativi e obbligazioni societarie, con una vita residua media inferiore ai due anni e con un elevato rating degli emittenti.

Grazie ad una contenuta variabilità dei rendimenti, il fondo è adatto a chi cerca un investimento prudente con l’obiettivo primario di conservare il proprio capitale.

Scheda Breve Termine – Classe I

Scheda Breve Termine – Classe R

Categoria Assogestioni:
Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine

*L’indicatore sintetico rappresenta la volatilità storica annualizzata del fondo in un periodo di 5 anni. Il fondo si posiziona nella categoria corrispondente a una variabilità dei rendimenti settimanali compresa tra il 0,5% e il 2%.

*viene utilizzato il rendimento della Classe I.

Valore di Rischio*

*100% ICE BofA Merrill Lynch 1-3 Year Euro Broad Market.

**Fideuram Obbligazionario Governativo Breve Termine.
Classe I – Dati aggiornati al 31-03-2019
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Valentino Gori

Responsabile Bond e Valute

Valentino Gori

  • A livello di Asset Allocation, nel mese di aprile sono state premianti le scelte sugli High Yield in Euro (l’Indice Barclays High Yield ha registrato un +1,38%), con un peso attuale nel fondo della componente non investment grade di circa il 45%.
  • Strategicamente, si privilegiano i Titoli Governativi in dollari e gli High Yield in Euro, nell’aspettativa di un ulteriore stimolo monetario della Federal Reserve a sostegno della crescita globale nei prossimi mesi.
  • Qualora si presentassero opportunità interessanti, si potrebbero aprire delle posizioni sui Paesi Emergenti, privilegiando quelli con finanze solide e sotto l’ombrello del Fondo Monetario Internazionale (Messico); al contrario, si rimane lontani da esposizioni sui Governativi e gli Investment Grade in euro, per le aspettative di rialzo dei rendimenti a fronte di un possibile stimolo fiscale in Europa dopo le elezioni di maggio.

Leggi tutto

  • Tatticamente, si gestirà l’esposizione netta in dollari, attualmente pari a circa il 24% del fondo, attraverso l’uso di derivati a copertura qualora la divisa dovesse apprezzarsi fortemente nei prossimi mesi su momentanee tensioni commerciali e geopolitiche globali (elezioni europee, guerre commerciali Stati Uniti Cina, Brexit).
  • Si mantiene una disponibilità di liquidità, pari attualmente al 32%, da utilizzare su singole idee di investimento prodotte dal team di gestione.
  • La performance nel mese di aprile è + 0.88% (classe I) e +0.80% (classe R); l’apprezzamento da inizio anno è pari +3.38% (classe I) e +3.27% (classe R), valori che confermano il fondo saldamente al comando nella categoria dei fondi italiani Obbligazionari Euro Governativi Breve Termine, molto al di sopra sia della media di categoria (+0.48%) sia dell’omologo Indice Fideuram (+0.53%).

DOVE CI TROVI

Tutti i fondi sono disponibili presso i nostri partners e presso la sede in modalità CLASSICA (classi R ,E) o in modalità FAI DA TE (classi W, Pic6 ,I).

Le classi W (PIR) e Pic6 sono disponibili ON LINE

I NOSTRI PARTNER